Telefono 0984 1811809 | info@associazioneformamente.it

Formamente tramite Gestform promuove formazione finanziata

 

La Formazione Finanziata è un’interessante soluzione per ogni impresa che intenda investire nell’aggiornamento e nel consolidamento delle competenze dei propri dipendenti

Dal 1999, per legge, le imprese sono tenute ad accreditare all’INPS lo 0.30% del monte salari dei propri dipendenti (contributo relativo alla “disoccupazione involontaria”). Ogni settore economico, attraverso le sue associazioni di categoria, ha istituito diversi Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali, organismi di natura associativa che hanno l’obiettivo di gestire ed erogare i fondi per la formazione continua dei lavoratori occupati (ai sensi della legge n. 388/2000). Se un’azienda aderisce a un Fondo Interprofessionale, il contributo obbligatorio non viene trattenuto dall’INPS ma accantonato dal Fondo e può essere restituito all’azienda sotto forma di contributi per corsi di formazione finanziati. I finanziamenti vengono ripartiti tra tutte le aziende che desiderano organizzare corsi finanziati e partecipano ai bandi pubblicati annualmente dai Fondi Interprofessionali. Le attività finanziate sono sottoposte al controllo e al monitoraggio da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Grazie ai fondi interprofessionali, quando se ne verificano le condizioni, Gestform è in grado di erogare i servizi di formazione continua in forma finanziata e dunque gratuita per i dipendenti di aziende, enti, soggetti no profit.

Gestform garantisce alle aziende non solo l’assistenza per accedere ai fondi, ma anche la possibilità di organizzare corsi finanziati mirati, di alta qualità e davvero efficaci per la crescita dei dipendenti, ma anche per affiancamenti e consulenze tecniche. L’azienda che deciderà di aderire al fondo interprofessionale non avrà nessun problema a comunicare e rapportarsi con lo stesso essendo mission di Gestform occuparsi di qualsiasi rapporto con il fondo.

Nel dettaglio Gestform si occupa di:

  • analisi dei fabbisogni formativi, bilanci di competenze e valutazione del potenziale in collaborazione con il management aziendale;
  • definizione degli obiettivi di formazione continua coerenti con la strategia dell’impresa;
  • stesura di Piani Formativi Finanziati con relative schede finanziarie e presentazione degli stessi al Fondo interprofessionale;
  • gestione di tutti gli aspetti burocratici e amministrativi relativi al Fondo, fino alla rendicontazione e alla revisione delle spese sostenute;
  • organizzazione di progetti personalizzati di formazione continua: docenza, coordinamento, tutoraggio, fino alla certificazione delle competenze.